Come capire se abbiamo il Telefono sotto controllo

Come Capire Se il tuo Telefono è Intercettato

Se hai motivo di credere che il tuo cellulare o telefono fisso sia intercettato, ci sono alcuni indizi che possono supportare i tuoi sospetti. Ad ogni modo, molti di questi indicatori possono essere causati da altre fonti, perciò devi trovare più di una prova piuttosto che basarti su una soltanto. Una volta ottenute prove sufficienti, puoi rivolgerti alle autorità. Ecco cosa devi cercare se sospetti che qualcuno abbia installato ricetrasmittenti sul tuo telefono.

1
Sii apprensivo quando i tuoi segreti sono esposti. Se informazioni riservate a una stretta cerchia di persone fidate improvvisamente trapelano, potrebbe darsi che la fuga di notizie sia il risultato di intercettazioni telefoniche, specialmente se a un certo punto ne hai parlato per telefono.

Questo è particolarmente importante se sei in una posizione che ti rende una persona degna di essere spiata. Per esempio, se ricopri una posizione medio-alta in una potente compagnia con molti concorrenti, potresti rischiare di cadere vittima del business delle informazioni clandestine.
D’altro canto, i motivi per essere intercettato potrebbero anche essere molto semplici, come essere nel bel mezzo di un divorzio tormentato. Il tuo futuro ex-partner potrebbe volerti spiare per ricavare informazioni utili durante la causa di separazione.
Se vuoi fare una prova, puoi confidare una finta informazione che sembra importante a qualcuno di cui puoi fidarti. Se quell’informazione trapela, sai che qualcun altro era in ascolto.

2
Stai all’erta se hai subito una rapina di recente. Se la tua casa è stata derubata di recente o qualcuno è entrato ma non è stato sottratto niente di valore, ciò è sufficiente a suggerire che qualcosa non quadra. Talvolta questo potrebbe significare che qualcuno si è introdotto in casa tua soltanto per inserire una cimice nel tuo telefono.

PARTE 2
Segnali per Qualsiasi Telefono
1

Ascolta i rumori di fondo. Se senti molte interferenze statiche o altri rumori di sottofondo mentre parli al telefono, c’è la possibilità che quel rumore derivi proprio da un’interferenza creata dalle cimici.
Non è tuttavia il migliore dei segnali se considerato singolarmente, poiché echi, disturbi e rumorini possono essere causati da interferenze casuali o una cattiva connessione.
Interferenze, distorsioni e rumori possono essere causati da una scarica capacitiva causata dal contatto di due conduttori.
Un brusio ad alta intensità è un’indicazione ancora più evidente.
Puoi controllare la presenza di suoni impercettibili all’udito usando un particolare sensore tarato specificatamente per captare i segnali nello spettro delle basse frequenze. Se l’indicatore rileva qualcosa più volte al minuto, è molto probabile che il tuo telefono sia intercettato.

2
Usa il telefono vicino ad altri apparecchi elettronici. Se hai il sospetto che ci siano cimici nel tuo telefono, cammina vicino a una radio o una TV durante la tua prossima chiamata. Anche se non senti interferenze sul telefono stesso, c’è la possibilità che possa causare disturbi a un altro dispositivo elettronico nelle immediate vicinanze.
Dovresti anche cercare eventuali distorsioni quando non stai effettivamente usando il telefono. Un segnale telefonico wireless attivo potrebbe disturbare la trasmissione dei dati anche senza programmi o strumenti ulteriori installati sul tuo telefono, cosa che invece un segnale disattivato non può fare .

Alcune cimici trasmettono su frequenze vicino alla banda radio FM, perciò se la tua radio comincia a gracchiare quando è impostata su “mono” e e sintonizzata sulle frequenze più alte nel range della banda, è possibile che uno di questi apparecchi sia in funzione. Per lo stesso principio, le cimici possono interferire con le frequenze di trasmissione TV sui canali UHF. Usa una TV con antenna per cercare interferenze nella stanza.

3
Ascolta il tuo telefono quando non è in funzione. Dovrebbe essere silenzioso quando non lo stai usando. Se senti dei beep, click o altri rumori anche quando è in standby, potrebbe esserci qualche dispositivo per intercettazioni installato.

In particolare, cerca di notare eventuali rumori statici intermittenti.
Se ciò si dovesse verificare, potrebbe significare che microfono e altoparlante sono attivi anche quando il telefono non riceve chiamate. Qualsiasi conversazione nel raggio di 6 metri dal telefono potrebbe essere ascoltata.
In caso di linea fissa, se senti dei suoni di inizio chiamata quando il tuo telefono è attaccato, questo è un altro segno d’intercettazione. Verifica la presenza di questo rumore con un amplificatore esterno.

PARTE 3
Segnali della Presenza di Cimici in una Linea Mobile

1
Fai attenzione alla temperatura della batteria. Se la batteria del tuo cellulare si scalda particolarmente quando non lo stai utilizzando e non riesci a capirne la ragione, potrebbe esserci un programma che intercetta le chiamate a tua insaputa causando il continuo lavoro della batteria.
Naturalmente, una batteria surriscaldata potrebbe essere soltanto un segno di sovra-utilizzo. Soprattutto se il tuo cellulare ha già più di un anno, poiché le batterie dei cellulari tendono a deteriorarsi col tempo.

2
Nota con quale frequenza hai bisogno di ricaricare il tuo telefono. Se la durata crolla all’improvviso senza motivo, costringendoti a metterlo in carica più spesso del solito, la batteria potrebbe essere scarica a causa di un software di intercettazione attivo costantemente che consuma tutta l’energia.
Devi anche considerare quanto spesso stai usando il telefono. Se ultimamente l’hai usato molto, la maggiore necessità di carica è probabilmente dovuta solo al fatto che hai consumato più energia. Questo passaggio vale solo se a malapena tocchi il telefono o non l’hai usato più del solito.
Puoi monitorare la durata della batteria del tuo smartphone usando qualche app utile per il tuo smartphone.
Nota anche che la batteria di un cellulare perderà gradualmente la capacità di restare in carica con l’avanzare del tempo. Se il cambiamento avviene dopo almeno un anno che hai il telefono, potrebbe essere solo il risultato di una vecchia, iper-utilizzata batteria.

3
Prova a spegnere il telefono. Se il processo di spegnimento è lungo o non può essere completato, questo strano comportamento potrebbe significare che qualcun altro ha il controllo sul tuo telefono tramite l’uso di qualche software apposito. Fai molta attenzione a determinare se il tuo cellulare impiega più tempo del solito a spegnersi o se la luce posteriore dello schermo resta accesa anche dopo averlo spento.
Nonostante possa essere indicativo del fatto di avere il telefono sotto controllo, potrebbe anche semplicemente significare che c’è un problema nel dispositivo o nel software del tuo telefono, che non c’entra assolutamente nulla con l’intercettazione

4
Fai attenzione ad attività casuali. Se il tuo telefono s’illumina, si spegne, si avvia o inizia a installare applicazioni senza che tu faccia nulla, potrebbe esserci qualcuno che lo controlla a distanza.
D’altro canto, una qualunque di queste cose potrebbe succedere per un’interferenza durante la trasmissione dei dati.

5
Tieni d’occhio SMS inconsueti. Se ultimamente hai ricevuto SMS consistenti unicamente di strisce casuali di lettere o numeri da mittenti sconosciuti, questi messaggi sono un grosso campanello d’allarme di un principiante che sta controllando il tuo telefono.
Alcuni programmi usano gli SMS per dare comandi al cellulare preso di mira. Se questi programmi sono installati in modo grossolano, possono comparire questo tipo di messaggi[3].

6
Fai molta attenzione alla tua bolletta telefonica. Se il costo dei tuoi dati aumenta considerevolmente senza che sia tu il responsabile, potrebbe esserci qualcun altro che usa la tua connessione attraverso l’intercettazione.
Molti programmi da spia inviano i dati delle tue attività telefoniche a server online usando il tuo piano tariffario. I programmi più datati usavano imponenti quantità di dati, rendendoli più facili da scovare, ma quelli sono più semplici da nascondere poiché ne usano meno.

PARTE 4
Segnali della Presenza di Cimici in una Linea Fissa

1
Controlla l’ambiente. Se sospetti già di essere intercettato sulla tua linea fissa, controlla bene intorno a te. Se qualcosa sembra essere fuori posto, tipo un divano o una scrivania, non scartare subito l’ipotesi pensando sia tu sia paranoico. Potrebbe indicare che qualcuno ha effettivamente messo il naso nei tuoi spazi.
Una persona che vuole intercettare le tue chiamate potrebbe spostare i mobili mentre cerca di accedere alle linee elettriche o telefoniche, motivo per cui è importante notarlo.
Soprattutto, guarda le guarnizioni delle prese a muro. Dovresti prestare particolare attenzione ai box delle prese telefoniche nella stanza. Se sembrano spostate o in qualche modo “fuori posto”, potrebbero essere state manomesse.

2
Dai un’occhiata alla cassetta telefonica esterna. Potresti non sapere com’è fatta all’interno , ma se anche ne avessi una vaga idea, fai una verifica. Se la cassetta sembra manomessa o se il contenuto è in disordine, qualcuno potrebbe aver installato una cimice. Se noti un qualsiasi dispositivo apparentemente installato in fretta e furia, anche se non sai di cosa si tratti, dovresti provare a farlo controllare da qualcuno. Osserva bene il lato “riservato” della cassetta. Questa parte necessita di una speciale chiave Allen per essere aperto, e se sembra che sia stato manomesso, potresti avere un problema.

3
Conta i furgoncini che vedi. Se noti un aumento nel numero di furgoncini intorno alla tua proprietà, potrebbero non essere semplicemente furgoncini. Potrebbero appartenere a chiunque stia intercettando le tue chiamate.
Ciò è particolarmente degno di nota in caso nessuno sembri entrare o uscire dai veicoli.
Di norma, le persone che stanno intercettando una linea fissa tramite una cimice staranno a 150-200 metri di distanza. I veicoli avranno anche i finestrini oscurati.

4
Occhio a eventuali tecnici misteriosi. Se qualcuno si presenta a casa tua sostenendo di essere un tecnico o un dipendente della tua compagnia telefonica, ma non hai chiamato né richiesto assistenza, potrebbe essere una trappola. Chiama la tua compagnia telefonica – o qualsiasi compagnia da cui dice di provenire – per verificare la sua identità.
Quando chiami la compagnia, usa il numero telefonico che hai in rubrica. Non usare un numero telefonico fornito dal misterioso estraneo alla tua porta. Se anche ricevessi conferma, dovresti prestare molta attenzione alle attività di questo tecnico durante la sua permanenza.

PARTE 5
Confermare i tuoi Sospetti

1
Usa un rilevatore di microspie. Si tratta di un dispositivo fisico che puoi collegare al tuo telefono. Come suggerito dal nome, può individuare segnali esterni e cimici, eventualmente confermando la fondatezza dei tuoi sospetti e che qualcun altro sta ascoltando le tue chiamate. L’utilità di questi dispositivi è dubbia, ma per essere davvero utili nell’individuazione delle microspie, dovrebbero essere in grado di rilevare cambiamenti elettrici o di segnale sulla linea telefonica in esame. Cerca un dispositivo che misuri i livelli d’impedenza e capacità, insieme ai cambiamenti di segnale ad alta frequenza.

Installa un’app. Per gli smartphones, potresti riuscire a installare un’app in grado di scovare intercettazioni individuando segnali e accessi non autorizzati ai dati del tuo cellulare. Ma L’efficacia di app simili è in discussione, perciò neanche queste possono fornirti prove inconfutabili.

3
Chiedi assistenza al tuo gestore telefonico. Se hai forti motivi di credere che il tuo telefono sia intercettato, puoi chiedere al tuo gestore telefonico di controllare mediante apparecchiature professionali.
Un’analisi standard della linea operata dalla compagnia telefonica sarà in grado di individuare gran parte delle intercettazioni illegali, microspie, strumenti a bassa frequenza e derivazioni alla linea telefonica.
Tieni conto che se hai espressamente richiesto il controllo, ma la compagnia si rifiuta di accogliere la tua richiesta o sostiene di non aver trovato nulla senza quasi cercare, è probabile che ne stia portando avanti una da parte del governo.

4
Recati alla polizia. Se hai prove concrete che il tuo telefono sia stato davvero tenuto sotto controllo, puoi anche chiedere alla polizia di controllare. Inoltre, puoi anche chiedere il loro aiuto per incriminare chiunque sia responsabile dell’intercettazione. La maggior parte dei dipartimenti di polizia possiede la strumentazione necessaria a controllare eventuali cimici o microspie nel tuo telefono, ma se non avessi prove a sufficienza per giustificare i tuoi dubbi, potrebbero non essere disposti a utilizzarla.

Share Button
  • Telefono-Intercettato

Comments are closed.