Contratti “porta a porta” Attenzione !

Offrono tariffe apparentemente convenienti.

In realtà imbrogliano l’acquirente facendogli credere che quello che sta firmando è un “modulo informativo”. Spesso però si tratta di un contratto a tutti gli effetti. E così il consumatore si trova a pagare una nuova bolletta, molto più alta, senza saperlo.

Firme falsificate e bollette rubate, eserciti di venditori porta a porta e operatori telefonici all’assalto, contratti non richiesti e prezzi più salati. Aumentano le truffe a domicilio collegate alla liberalizzazione dei servizi. Le vittime preferite? Anziani e non informati.

C’è chi scopre la truffa solamente dopo aver ricevuto una bolletta troppo salata o dopo aver ricevuto una telefonata dall’Enel. E proprio le grandi aziende si dicono ‘vittime’ delle piccole società di vendita alle quali si erano affidate. Ma chi paga di più è sempre l’utente.

Aprite gli occhi dunque e chiedete tesserini di riconoscimento, evitate di aprire la porta a sconosciuti e non firmate mai nulla.

  • vendite_porta_porta

Comments are closed.