DISSESTO FINANZIARIO: PIATTO SCAPPA E DISERTA LA SEDUTA, BARRICANDOSI CON I SUOI NELLA STANZA DEL SUO UFFICIO

I FRIGNANESI CHIAMATI A PAGARE LE CAMBIALI DEI DEBITI DELL’ENTE. (OLTRE 5 MILIONI DI EURO)

La seduta del Consiglio Comunale convocata, alle ore 19, per l’approvazione del Rendiconto dell’anno 2019 e’ andata deserta per mancanza di numero legale.
Fino a qui niente di straordinario o di nuovo, visto il grande caldo di questi giorni che potrebbe aver inciso sulla memoria di qualche Consigliere in ordine alla tenuta di questa importante seduta del Consiglio Comunale.

La cosa imbarazzante e’ invece un’altra.
Sei componenti della maggioranza (Piatto, Mastroianni, Pagano, Alidorante, Bellopede, Comella, e Seguino, quest’ultimo unico presente nella sala consiliare) pur essendo presenti negli Uffici del Comune, chiusi e barricati, al piano di sopra, nella stanza del Sindaco dimissionario, trattenuti non si sa da che cosa, non hanno partecipato alla apertura del verbale di accertamento del numero legale della seduta, facendola andare deserta.

Questo mentre i Consiglieri di minoranza Santarpia, Sabatino, Magliulo, Golia, regolarmente presenti nella sala consiliare, chiedevano al Segretario Comunale la giustificazione di questa TELENOVELA O MEGLIO GIOCO AL NASCONDINO. Alla fine, passate le ore 20,30, la seduta e’ stata dichiarata DESERTA per assenza del numero legale.
Motivo dell’assenza della maggioranza : l’approvazione del Disavanzo accertato di oltre 5 milioni di Euro, ed il riconoscimento di cause per circa 11 milioni di euro e, dunque, il FALLIMENTO DELL’ENTE.

A questo punto e’ normale spiegarsi il fuggi – fuggi generale di Piatto ed dei suoi Consiglieri, tanto piu’ che questa Amministrazione non ha piu’ futuro, destinata a sciogliersi dopo il 13 Agosto, se come sara’ le dimissioni di Piatto, diventeranno irrevocabili e dunque definitive.  Ai Frignanesi non restera’ che contare le CAMBIALI da pagare che l’Amministrazione Piatto lasciera’ sulla scrivania dell’Ente, mentre il Paese si prepara ad accogliere un Commissario Prefettizio al quale saranno lasciate le sorti della gestione fallimentare del nostro Comune fino alla prossima primavera 2021.

I Consiglieri di Minoranza.
Lucio Santarpia, Luigi Sabatino, Lucia Maisto, Katia Magliulo, Maria Rosaria Golia.