Al Sig. Sindaco del Comune di Frignano
Al Segretario Comunale
Ai Consiglieri Comunali di maggioranza
E p.c. alla Prefettura di Caserta

Oggetto: richiesta di interrogazione consiliare ai sensi dell’art. 25 del regolamento del Consiglio Comunale, con richiesta di risposta scritta e comunicazione in Consiglio Comunale.

I sottoscritti, Mastroianni Vincenzo, Simonelli Aldo, Alidorante Giovanna, nella loro qualità di consiglieri comunali di minoranza:

Visto il recente avvenimento, legato alla diffusione di un video registrato durante l’ultimo Consiglio comunale, tenutosi in data 04.07.2022, che riprende gli interventi di alcuni consiglieri, diventato rapidamente virale tra i cittadini;

Considerato che il suddetto video rappresenta una registrazione non autorizzata del Consiglio Comunale, che ritrae difatti soggetti che non hanno dato il loro consenso alla ripresa, né tantomeno alla diffusione di tali immagini;

Preso atto che il sopracitato punto rappresenta una violazione di legge, che oltretutto lede il decoro delle persone ritratte;

Tenuto conto che tale registrazione è stata messa in atto da un membro della maggioranza, dimostrando così di andare contro ai principi di legalità e trasparenza, che con tanto fervore vengono decantati da questa maggioranza, ma che nei fatti dimostra di esserne sempre lontana;

Tenuto conto, altresì, delle regole che disciplinano il regolare svolgimento del Consiglio comunale, oltre a quelle che regolano i principi di privacy e riservatezza;

Considerato, oltretutto, che il giorno 13.11.2021 è stata protocollata una mozione contenente una modifica al Regolamento sul Funzionamento del Consiglio Comunale che disciplina la videoregistrazione e/o lo streaming dei consigli comunali e che nella seduta del 04.02.2022 è stata impedita la registrazione del Consiglio comunale a causa del mancato consenso da parte di alcuni membri della maggioranza, impedendo non solo ai cittadini di poter assistere in maniera aperta e trasparente ad un Consiglio comunale, ma dimostrando anche, con questo atto, che la suddetta presa di posizione dipende esclusivamente dal tipo e dal contenuto dell’intervento;

Tanto visto ed evidenziato

Chiedono
l’intervento da parte del Sindaco per poter individuare il responsabile di tale atto, tenendo conto anche dell’inquadratura e dell’angolazione del video in questione, in quanto parametri utili per poter localizzare lo stesso. Altresì, richiedono le dimissioni del consigliere/assessore responsabile, sulla base delle motivazioni sopraesposte, facendo presente che tale comportamento viola il principio di legalità.

Frignano lì, 18.07.2022

I Consiglieri Comunali di Minoranza
Alidorante Giovanna
Mastroianni Vincenzo
Simonelli Aldo