Il Futuro ? Un computer negli occhiali: Google Glass

Ormai siamo letteralmente sommersi dalla tecnologia. Stare al passo con la tecnologia è diventata una vera e propria sfida.

Abbiamo deciso di inserire nel nostro portale, un appuntamento settimanale dedicato a tutte le nuove tecnologie e gadgets esistenti, o che sono in procinto di essere brevettati nel 2014 e nei prossimi anni. Scopriremo i vantaggi e gli svantaggi che apporteranno alla nostra quotidianetà e tratteremo anche alcuni tra gli oggetti più strani mai inventati.

Ne vale veramente la pena ad essere al passo con la tecnologia? essere un “personaggio trandy”, un appassionato di innovazioni…le nostre tasche saranno favorevoli allo sviluppo in termini di comodità?

Essendo il nostro, un portale al servizio del cittadino, poniamo a voi lettori queste domande:

Cominciamo il 2014 che è stato catalogato da molti critici e cervelloni illustri come “l’anno da indossare” nel nostro primo appuntamento, faremo un salto in America per “osservare” da vicino i nuovi “occhiali intelligenti”, almeno così vengono chiamati nel mondo dell’innovazione e della tecnologia.

È previsto per la fine dell’anno l’arrivo sul mercato degli attesissimi Google Glass, nuovo progetto della Google Inc.

Si tratta di veri e propri personal computer che permetteranno a chi li indossa di avere avanti ai propri occhi, con una proiezione sulla retina, una realtà più completa rispetto tutti gli altri esseri viventi grazie alla ‘realtà aumentata’, cioè la visione di immagini reali arricchite da informazioni prese dalla Rete, oltre che navigare sul web, scattare foto (grazie a un semplice occhiolino) e girare video, utilizzando comandi vocali o sfiorando la superficie touch.

Google Glass hanno una sola lente che funge da display (da 640×360 pixel), percepito dagli utenti come uno schermo HD da 25 pollici guardato da un paio di metri di distanza. Per controllarlo, basta sollevare leggermente lo sguardo. Gli speaker audio sono a conduzione ossea: il trasduttore è sull’asticella touchpad, proprio dietro l’orecchio destro, e trasmettono il suono attraverso le ossa craniche lasciando libere le orecchie dagli auricolari. La batteria ha un’intera giornata di autonomia. Hanno una memoria interna da 16 Gb, con effettivi 12 Gb liberi e utilizzano la connettività wi-fi e bluetooth. La fotocamera da 5 mpx riprende anche video in HD a 720p.

Google Glass pesano solo 43 grammi, poco più di un comune paio di occhiali da sole.
Allo stato attuale non è possibile portare i Google Glass se già si ha un paio di occhiali correttivi, ma si sta già lavorando per risolvere questo inconveniente e i Google Glass presto saranno compatibili con gli occhiali da vista.

Recentemente Google ha spedito i primi esemplari di Glass, destinati agli “esploratori” che, pagando, hanno potuto provarli in anteprima. Tra questi c’e’ Jaff Jarvis, giornalista, blogger e sostenitore dell’open web, che li ha indossati a Roma nel corso di Big Tent, una conferenza organizzata da Google sui temi della cultura e del digitale.

il prezzo si aggirerà intorno ai 1500 dollari circa.

I vantaggi sono sicuramente molteplici:
Internet pratico e veloce in qualsiasi ambiente e momento, un occhio sempre proiettato al mondo che ci circonda, ma soprattutto, si dice inoltre che siano molto meno nocivi delle onde elettromagnetiche emanate dei nostri cellulari..un’argomento che abbiamo già trattato negli scorsi mesi su Frignano News.

Gli svantaggi sono riscontrabili soprattutto  per le persone che necessitano già di occhiali da vista, ma Google ci sta già lavorando. 1500 dollari spesi bene.

 

Share Button
  • GoogleGlass_15

Comments are closed.