Opposizione a Mastroianni: Risponda sulla consegna dei pacchi alle stesse famiglie stilati anche dai parenti e metta in sicurezza il personale Comunale

Non avremmo voluto rispondere al consigliere Mastroianni che non ha avuto neppure il pudore di tacere, ma siamo stati continuamente sollecitati da numerosi cittadini che continuano a ribadirci le segnalazioni di irregolarità che si sono verificate nella prima fase dell’emergenza.

Caro consigliere, hai continuato ad arrampicarti sugli specchi senza dare risposte alle nostre richieste. Non hai smentito la consegna di più pacchi alimentari nella stessa giornata alle stesse famiglie né la compilazione di elenchi di nominativi stilati non dagli uffici delegati ma direttamente dagli amministratori e da parenti di questi non autorizzati ed estranei al Comune, né di esservi recati personalmente al domicilio dei cittadini a consegnare i pacchi e i bonus alimentari.

Riguardo alle nostre donazioni, ignoravamo che dovevamo avvisarti, e ti chiediamo scusa, se non ti abbiamo riferito prima, a chi è andata la nostra beneficenza. Ognuno di noi ha provveduto disinteressatamente alla donazione degli alimenti anche  a persone bisognose non residenti e persino per  i cani e gatti sia domestici che randagi. Pertanto, sei un bugiardo perché nulla puoi testimoniare. Gli amministratori, ripetiamo, non hanno dato un euro della loro indennità di carica  che sono soldi delle casse comunali cioè dei frignanesi a differenza di quelli di altri Comuni limitrofi. La tua presenza in assembramento fuori dal Comune non si giustifica e va fermamente condannata. L’assistenza e la consulenza non era compito tuo nè di altri ma esclusivamente dell’ufficio dei servizi sociali e del comando dei vigili, deputato a ricevere le domande.

La vicesindaco Comella non necessita della tua inutile difesa peraltro confutabile dalle foto che dimostrano altro.  Non abbiamo nulla contro la Comella. A noi non interessa la persona ma il ruolo che svolge e per il quale riceve l’indennità mensile. Riteniamo, quindi, doveroso istituzionalmente che ogni assessore risponda del proprio operato.

In riferimento alla costituzione della commissione, non abbiamo bisogno di una tua lezione perché conosciamo bene il regolamento. La tua risposta in merito è machiavellica, nel nostro caso vale la dizione “verba  registrata non volant”Ti comporti sempre spocchiosamente  come se avessi la verità in tasca e non ne imbrocchi una. Avevamo offerto la nostra collaborazione ma abbiamo dovuto constatare una volontà ben precisa della maggioranza di non invitarci, dimostrando  in questo modo di non aver avuto rispetto, ancora una volta, per la minoranza che, ricordiamo, rappresenta poco meno della metà dei cittadini. Non ha avuto la sensibilità di coinvolgere almeno il nostro capogruppo  per decidere l’iter da seguire per fronteggiare l’emergenza.

In questa seconda fase molto delicata e complicata la maggioranza si impegni per attuare tutte le norme previste al fine di consentire il rientro al lavoro dei dipendenti in massima sicurezza e controlli che vengano osservate tutte le indicazioni contemplate dalle prescrizioni sanitarie  in primis gli assembramenti. Consigliamo vivamente di sottoporre a test sierologici tutti i dipendenti così come già stanno provvedendo alcuni Comuni. Si prodighi, inoltre, per gli aiuti economici compresa la sospensione del pagamento dei tributi a favore dei cittadini in difficoltà che devono far fronte anche e soprattutto a bollette di vario tipo, canoni di locazione ecc.

Nelle crisi c’è bisogno di silenzio e di unità.
Non è ora il momento di polemica e/o propaganda politica delle quali ne parleremo a tempo debito ma è tempo di serietà e responsabilità.

I Consiglieri comunali
Lucia Maisto
Maria Rosaria Golia
Katia Magliulo
Luigi Sabatino
Lucio Santarpia

  • mastroianni-sabatino-santarpia-piatto

Comments are closed.