24 Giugno 2024

Era di Frignano: Tragedia a Formia, giovane donna di 25 Anni ucraina trovata morta in un motel

Tragedia a Formia: Giovane donna ucraina trovata morta in un motel

Una tragedia ha colpito la tranquilla cittadina di Formia e Frignano, dove una giovane donna residente proprio a Frignano è stata trovata senza vita nella stanza di un motel. Katerina Yelina, una ragazza ucraina di soli 25 anni, è stata scoperta riversa sul letto dell’albergo, a pochi metri dalla stazione ferroviaria locale.

La scoperta è stata fatta dalla signora delle pulizie, intorno alle 11 di mattina di venerdì, quando, non ricevendo risposta dopo vari tentativi di contattare la camera, ha deciso di utilizzare il passepartout speciale per accedere. All’interno, si è trovata di fronte a una scena agghiacciante: il corpo senza vita di Katerina, con ferite da taglio profonde alla gola e alle braccia, lasciava intravedere la tragica conclusione della sua vita.

Il titolare della struttura alberghiera, Roberto Miele, ha fornito ulteriori dettagli su quanto accaduto: “È stato un suicidio”, ha affermato con fermezza. “La ragazza è arrivata intorno alle 18 di ieri, ha preso possesso della camera ed è uscita. È rientrata dopo una mezz’ora, senza più lasciare la stanza.”

Secondo le prime indagini, sembra che Katerina si sia recata nella stanza dell’albergo da sola. La porta del bagno era chiusa dall’interno, e sul pavimento si potevano notare delle gocce di sangue. Quando i vigili del fuoco sono intervenuti per aprire la porta del bagno, hanno trovato il corpo senza vita della giovane donna che ostruiva l’accesso.

Il medico legale, il dott. Fusco, ha firmato la liberatoria confermando il decesso. “Tra il biglietto di addio trovato in camera ed altre circostanze, si è trattato di un suicidio, in un passaggio chiede scusa anche ai proprietari del motel per aver usato la loro camera per suicidarsi. I familiari sono stati contattati dopo le 11.30 di Venrdì e convocati al Commissariato del posto.

Le nostre più sentite condoglianze vanno alla famiglia di Katerina Yelina in questo momento così difficile. La polizia, nel frattempo, continua i suoi accertamenti per capire appieno la dinamica di quanto accaduto. Si attende l’autopsia per avere ulteriori dettagli che possano far luce su questa tragica vicenda.